MARIA GALLAND
0
Appunti
Articolo

Per ogni fototipo, Maria Galland ha sviluppato prodotti su misura che proteggono e trattano la Sua pelle nella maniera ottimale. Trovi il Suo fototipo e scopra quali prodotti sono più adatti a Lei.

 

 

Ogni pelle ha il suo periodo di autoprotezione e può essere esposta al sole per tale periodo senza pericolo. Il valore di protezione solare esprime di quale fattore si moltiplica il periodo di autoprotezione della pelle quando si usa un prodotto di protezione solare, vale a dire quanto si può prolungare l’esposizione al sole senza scottature, grazie ad un prodotto di protezione solare.

 
Esempio:

fototipo 1: periodo di autoprotezione 10 min. Prodotto solare: SPF 30

Calcolo della durata dell’esposizione al sole =

periodo di autoprotezione x fattore di protezione dai raggi solari del prodotto: 10 min. x 30 = 300 min.

Sentire i caldi raggi del sole sulla pelle e godersi spensieratamente le belle giornate. Nel gioco di luce e ombre della città o nella luminosità delle spiagge, il sole mette sempre di buonumore.

Ma attenzione! Perché questi raggi che tanto amiamo e che ci donano una bella tintarella potrebbero farci apparire ben presto anche molto più “grandi”. La pelle va protetta efficacemente dall'irraggiamento UV per prevenire al tempo stesso anche l'invecchiamento dovuto alle radiazioni della luce! Infatti la miglior protezione dalle rughe consiste nel proteggersi dal sole.

Ecco le risposte alle domande più importanti su questo tema:

Qual è la differenza fra raggi UVA e UVB?
I raggi UVA penetrano fin nel tessuto connettivo dove causano danni definitivi. Sono causa di allergie solari, danni indelebili e l'invecchiamento della pelle. I raggi UVB ci procurano l'abbronzatura, ma penetrano in profondità nell'epidermide causando scottature e danni al DNA.

 

 

 

Cosa significa la sigla UVA che sta sulla confezione sotto al fattore di protezione dai raggi solari?
I prodotti di protezione solare moderni offrono protezione UVA e UVB. La sigla UVA sotto al fattore di protezione (p.es. SPF 25) indica che, in proporzione al filtro UVB, il filtro UVA è contenuto in misura ideale per l'efficacia e questo vale per tutti i prodotti di protezione solare di MARIA GALLAND. Solo allora questa sigla può essere apposta sulla confezione ed è prescritta dalla legge.

Riuscirò ad abbronzarmi con un prodotto dal fattore di protezione solare alto?

Se sulla pelle è applicata una protezione solare, ci si abbronza più lentamente, in compenso però viene un'abbronzatura più bella e che dura più a lungo. Dopo l'esposizione al sole la pelle va emulsionata con una lozione doposole idratante.

Quando è il momento giusto per applicare la protezione solare?
Faccia attenzione a non sprecare il Suo periodo di autoprotezione già prima di applicare la protezione solare. Perché in tal caso si accorcia il periodo in cui può restare spensieratamente al sole. È meglio incremarsi prima di uscire al sole. Applicare il prodotto protettivo abbondantemente senza tralasciare mai la nuca, le orecchie, le mani e i piedi. Conceda inoltre qualche pausa alla Sua pelle ed eviti il sole cocente a metà giornata, vale a dire fra le 11 e le 15.

La nostra piccola raccomandazione per coloro che non amano stare al sole:

un prodotto autoabbronzante oppure un trattamento da giorno colorato conferiscono una tintarella delicata e fanno entrare la pelle nello spirito vacanziero.

 

 

 

© 2017 MARIA GALLAND GmbH
Colophon | Condizioni di utilizzo | Protezione dati personali